H2biz - International Business HUB
T-STREET cerca finanziatore e/o licenziatario
T-STREET cerca finanziatore e/o licenziatario

Inserito da      H2biz

Settore: Moda e Lusso

Inserito il 30-03-2016

Piattaforma: Proposte di Partnership


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


"T-STREET cerca finanziatore e/o licenziatario meglio se nel campo dell'abbigliamento per far fronte alle spese di produzione della nuova collezione e di attività di marketing e comunicazione per pubblicizzare il brand. Sono Daniela Tirabasso, proprietaria e ideatrice del marchio T-STREET. Sono laureata in Textile Design all'Università Degli Studi di Firenze, ho lavorato nel campo della moda e poi ho deciso di dedicarmi a questo progetto. In questo mondo ogni collezione ha un tempo di vita limitato per poi 'passare di moda', ma io sono affascinata dall'idea che anche un capo di abbigliamento possa, come l'arte, essere ""senza tempo"", nel senso che non passa di moda ma acquista valore perché entra a far parte della nostra storia. Da questo, dall'amore per i viaggi e per l'arte che s'incontra viaggiando nasce T-STREET. T-STREET in questi anni si è evoluto da una t-shirt ispirata all'arte di strada ad una vera e propria filosofia, un pensiero in cui riconoscersi, trasformandosi in un brand che promuove l'arte delle persone comuni che incontriamo viaggiando, con l'obiettivo d'ispirare a vivere la vita a ritmo con i propri sogni. Per questo motivo è nato Ti. Ti è l'omino del logo T-STREET, un personaggio sul quale riconoscersi. Ti, ama viaggiare, ama l'arte che incontra per strada, quella dettata dall'istinto, dalla passione, dalla libertà creativa. Ti pensa con la propria testa, è libero di esprimersi, non ha confini né razza, è curioso di scoprire cose nuove ed è sempre in viaggio, fuori e dentro di sé. Ti sarà il protagonista principale di una campagna pubblicitaria tesa a promuovere la filosofia del brand e nel medio/lungo termine protagonista del videogiochi T-STREET. Sono interessata a registrare questo format per proporlo come programma televisivo. T-STREET è strutturata in capsule collection che si sviluppano in ordine sequenziale, ognuna delle quali è composta da 12 stampe caratterizzate da un nome proprio. Ogni collezione è ispirata ad un viaggio e ad un'arte che lo racconta. Ogni T-shirt è contenuta nel suo packaging che ricorda una busta da lettere che viene spedita da T-STREET per raccontare la storia del luogo visitato. Infatti la busta ha il francobollo che è la foto originale e il suo nome proprio, la descrizione della collezione e le parole chiave che descrivono T-STREET. Dal packaging che diventa porta documenti, nasce l'idea di realizzare nel breve/medio termine una collezione di cartoleria con agenda e blook notes T-STREET. La prima collezione realizzata è la Collection N°1 'BCN 04' ispirata ai graffiti incontrati per le strade di Barcellona. Questa è stata venduta in diversi negozi, tra cui uno importante a Mosca http://svmoscow.com/, con successo, considerando le poche risorse a disposizione. Ad oggi l'obiettivo, considerando l'esperienza già fatta, è quello di fare business principalmente on-line, che si sposa meglio con la filosofia del marchio ed è sicuramente più attuale e redditizio come tipo di vendita per questo tipo di prodotto. Solo in un secondo momento riaffacciarsi alla distribuzione in negozi selezionati che potranno vendere le collezioni precedenti a quella attuale ad un costo più alto, questo per avvalorare l'idea che l'abbigliamento può essere arte e come tale aumenta di valore con il passare del tempo. T-STREET sta attualmente collaborando con due agenzie di marketing e comunicazione di Milano. Una si sta occupando della creazione della campagna pubblicitaria e della revisione del sito www.t-street.it , dei social e del materiale di presentazione da pubblicare su Kickstarter, una piattaforma di Crowdfunding che utilizziamo per raccogliere i fondi necessari per la produzione della Collection N°2 'Orgosolo 15' ispirata ai murales dell'omonimo paesino nel cuore della Sardegna che ha iniziato a dipingere i muri della sua città per denunciare le ingiustizie sociali. Questa collezione si arricchisce di un nuovo prodotto, le shopper bag. La seconda agenzia, che ha un respiro internazionale, con sede madre a Londra, si occupa invece di fornirci una consulenza mirata a scegliere i modi giusti di pubblicizzare la filosofia di T-STREET e come raggiungere il target di riferimento del brand. "