H2biz - International Business HUB
Internazionalizzare l'impresa
Internazionalizzare l'impresa

Inserito da      Malta Business

Settore: Consulenza aziendale

Luogo: Via A. Vespucci 9/B - Napoli c/o Compagnia delle Opere Campania

Data: Dal: 21-11-2017 - a: 21-11-2017


Condividi   |   Partecipa   |   Inoltra


Si terrà il prossimo 21 novembre alle ore 15.30, a Napoli presso la sede di Compagnia delle Opere Campania, il work shop informativo “Internazionalizzare l’Impresa”.

Prevista la partecipazione di Sergio Passariello, presidente del Consorzio italo-maltese Euromed International Trade che presentarà i progetti d’internazionalizzazione programmati per il biennio 2018/2019.

Tra i focus progettuali che saranno illustrati durante l’intervento, particolare attenzione sarà offerta ai Progetti COMMONWEALTH 2018 ed EUROMED Business Trade.

“Le imprese che si affideranno a noi – dichiara Sergio Passariello – saranno seguite in un percorso di accompagnamento della durata di 6/8 mesi, in collaborazione con Specialis Temporary Export Manager, già operativi sul campo e quindi in grado di garantire risultati concreti e tangibili”.

“Abbiamo deciso di puntare su questi due progetti in quanto da un lato la crescita economica nel Commonwealthha accelerato in netto contrasto con l’Unione europea con un notevole potenziale commerciale non sfruttato, in particolare i paesi situati in Africa e Asia. Mentre nell’area geografica denominata Euromed vive il 7,7% della popolazione mondiale, genera il 13,7% del prodotto lordo reale globale e a ha attirato il 14,4% dei flussi di investimento mondiali” precisa ancora Passariello.

Le due iniziative potranno beneficiare del voucher 2017, messo a disposizione dal MISE per progetti d’internazionalizzazione.

Un finanziamento a fondo perduto destinato a PMI che hanno raggiunto un volume d’affari minimo di 500 mila euro, nell’ultimo esercizio.

A tal proposito, il Consorzio Euromed ha messo a disposizione una mail dedicata voucher2017@consorzioeuromed.com ed una pagina informativa raggiungibile al link www.consorzioeuromed.com/voucher2017.

Prevista la partecipazione al work shop di Stefano Barbieri (CDO International), Giovanni Pecorari (White Srl soc. TEM), – Domenico Letizia (IREPI) – Giampiero Falco (Confapi), Francesco Corbello (Dubai FDI).



Sergio Passariello
Servizi alle imprese

Streaming

Farmadvisory Le imprese agricole hanno specifiche caratteristiche che rendono la valutazione del credito differente rispetto alle aziende tradizionali. In particolare le aziende di questo settore: • Non hanno obbligo di deposito dei bilanci • Le aziende sono spesso di piccole dimensioni • Vi è un’elevata variabilità dei ricavi dovuta a fattori atmosferici, fattori naturali, incidenza dei contributi pubblici. Cosa può fare per te. è in grado di assistere nella valutazione dello strumento più idoneo per le esigenze dell’azienda agricola. Le principali forme di finanziamento che proponiamo sono: • Finanziamento ipotecario • Finanziamento chirografario con possibilità di finanziare fino al 100% dell’investimento e con una durata fino a 15 anni • Finanziamento con pegno su merce, quote latte, ecc. Il pegno potrà essere reale o in blockchain. Cosa puoi fare con i finanziamenti per le aziende agricole I finanziamenti possono coprire una o più delle seguenti necessità: • Acquisto terreni • Acquisto, costruzione o ristrutturazione di immobili strumentali (es. stalle) • Acquisto di macchinari ed attrezzature di qualsiasi tipo tramite finanziamenti, leasing, ecc. • Costruzione di impianti di ogni natura (irrigazione, fotovoltaico, ecc.) • Costruzione di impianti di biogas con finanziamenti ipotecari o chirografari (100% dell’importo con durata fino a 15 anni) • Costruzione di impianti di bio-metano con finanziamenti ipotecari o chirografari • Liquidità (acquisto materie prime, scorte, personale) • Consolidamento e ristrutturazione debiti
Health Italia ha modificato il suo profilo
Katiuscia Laneri https://www.kappaelle.net/2024/06/17/leditoreel-perche-e-meglio-non-chiamare-il-corriere/
L'EDITOREEL: Perché è meglio non chiamare il corriere | KappaelleNet
L’altro giorno in un gruppo social che seguo è comparso un post che mi ha fatto riflettere su quanto le persone tendano ad usare poco il cervello.

Marketplace

Eventi