H2biz - International Business HUB

Giuseppe Salerno

Freelance Salerno Giuseppe
Professionista
Consulenza aziendale
Torino (TO) - Italia

Profili simili (435)

D.B.Consu...

ADVICE fo...


Agostino ...

Alberto F...

Alberto G...


Alberto M...

Alberto P...

ALBERTO V...


ALDO MEDRI

ALESSANDR...

Alessandr...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


ALESSANDR...

Alessandr...

Alessia B...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Salerno Giuseppe
  • Nome e Cognome: Giuseppe Salerno
  • CAP: 10135
  • Città: Torino
  • Provincia: TO
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: Non disponibile
  • Settore: Consulenza aziendale

Descrizione

"Sono Giuseppe Salerno, ho 64 anni e sono sposato con due figli (studenti universitari).

Sono un manager con pluriennale e diversificata esperienza in area finance.
Il mio percorso lavorativo si è sviluppato in Aziende diverse sia per settore, cultura, organizzazione e dimensioni, ricoprendo ruoli di responsabilità crescente in ambito Amministrazione, Finanza e Controllo. Ho operato in situazioni organizzative contraddistinte da continui cambiamenti e complessità che mi hanno permesso di conoscere il “Sistema Azienda” a 360 gradi, di avere una visione trasversale a tutte le funzioni e di essere un interlocutore credibile per tutte le aree aziendali.
La mia esperienza professionale è maturata nelle seguenti aree:
• Programmazione e controllo: pianificazione operativa (Business Plan, Budget, Forecast), configurazione e controllo costi (industriali, commerciali, overheads), analisi di redditività delle vendite (mercati, canali di vendita, prodotti), conti economici per area di responsabilità, esame degli scostamenti rispetto agli obiettivi ed individuazione di azioni correttive;
• Operazioni straordinarie: riorganizzazione delle funzioni amministrative, commerciali e produttive, scelta ed implementazione di sistemi informativi, elaborazione procedure aziendali;
• Amministrazione: coordinamento di tutta l’attività (dal ciclo passivo a quello attivo, fino alle chiusure infra-annuali e al bilancio annuale delle diverse entità legali), rapporti con il Collegio Sindacale, Revisore dei Conti e Consulenti fiscali;
• Finanza: gestione tesoreria, ottimizzazione fonti di finanziamento, rapporti con Istituti di Credito.

L’attività svolta è supportata da un’approfondita conoscenza dei flussi contabili e dalla consapevolezza dell’importanza di una corretta ed efficiente gestione sistemistica delle informazioni. La pluriennale e diversificata esperienza sviluppata in ambito aziendale favorisce un approccio al lavoro mirato, pragmatico, orientato ai risultati e che ha tra gli obiettivi prioritari quello di coinvolgere e fare crescere le persone che operano nell’organizzazione, protagoniste assolute del cambiamento.

 

Curriculum vitae

"Da 06/2006 ad oggi: Consulente in area Finance

Da Gennaio 2019 sto lavorando sui seguenti progetti:
Azienda Agricola Gulfi: piccola azienda operante nel settore della produzione e commercializzazione “Vini” – 2 mln di fatturato e 40 dipendenti.
Ho sviluppato un nuovo sistema di configurazione dei costi con particolare attenzione ai costi del prodotto: costi di trasformazione (gestione vigneti, coltivazione viti, vendemmia, affinamento, stabilizzazione, imbottigliamento) e costi di commercializzazione (trasporti, rete di vendita, provvigioni ad agenti).

Reys S.p.A., operante nel settore “Olii e Lubrificanti industriali” – 20 mln di fatturato e 90 dipendenti.
Sono stato responsabile di due funzioni, coordinando tutte le relative attività tipiche: Finance e IT.
Interventi mirati sull’ERP attualmente in uso e la ridefinizione di alcuni processi operativi specifici hanno permesso di quantificare per singola fase produttiva e per singolo lotto di produzione i costi uomo e i costi macchina. Quindi, siamo stati in grado di mettere a disposizione dell’azienda uno sviluppo dettagliato del margine con vista Prodotto/Cliente/Agente.
Inoltre, per ogni Divisione Commerciale è stato sviluppato un conto economico mensile con sviluppo fino all’EBITDA, base per la valutazione delle performances reddituali specifiche.
In ambito produttivo sono stati individuati e tenuti costantemente sotto controllo alcuni KPI sintetici finalizzati a monitorare: efficienza e produttività dei singoli reparti produttivi (produzione, confezionamento, spedizione), livello di servizio (lead time e ritardi), utilizzo capacità produttiva di ogni singolo impianto.

Da Gennaio a Dicembre 2019
Industrie C.B.I. S.p.A., capogruppo di tre società operanti nel settore dei “Ventilatori Industriali” – 40 mln di fatturato e 200 dipendenti.
Il progetto (durato circa 5 mesi) ha riguardato una verifica approfondita dei flussi contabili ed una contestuale sistemazione dei saldi contabili con particolare riguardo ai debiti correnti (Fornitori, Erario, Istituti Previdenziali) e ai Crediti Commerciali. L’attività, svolta in stretta collaborazione con il personale interno e in continuo contatto con il Consulente fiscale, il Collegio Sindacale ed il Revisore dei conti si è conclusa con l’elaborazione e l’approvazione del Bilancio 2018 delle tre Società del Gruppo e relativo Consolidato.

Authos S.p.A., grande Concessionario del Gruppo Ford operante in provincia di Torino – 200 mln di fatturato e circa 200 collaboratori di cui circa 80 Agenti.
L’incarico, concordato a inizio luglio, prevedeva le seguenti principali attività:
- Analisi dei flussi operativi aziendali
- Implementazione di un efficace e tempestivo pacchetto di reporting
- Inserimento di efficaci strumenti previsionali per la definizione e diffusione di obiettivi di natura operativa, economica e finanziaria.

Febbraio 2018 – Dicembre 2018 - Lavazza Spa
A supporto del responsabile PMO ho seguito due progetti:
1) Co-packing: l’analisi ha riguardato tutte le attività di co-packing effettuate in Italia e presso le consociate estere e ha portato all’identificazione di soluzioni di razionalizzazione dei processi e ottimizzazione dei costi, assicurando ai Clienti migliori livelli di servizio. Il lavoro è stato svolto con una forte valenza interfunzionale che ha coinvolto tutti gli ambiti aziendali (produzione, logistica, acquisti, marketing, vendite, controllo di gestione) e fornitori esterni di materiale e lavorazioni.
2) MasteData: sono state analizzate le anagrafiche aziendali in tutto il ciclo di vita dei prodotti, dei materiali, dei Clienti e dei Fornitori.
Per ogni variabile gestita sono stati individuati ruoli e responsabilità chiari; è stato disegnato un work-flow che ha reso fluida, tracciabile, tempestiva e completa la gestione delle informazioni. Un “tool” specifico gestirà a regime tutto il processo di creazione e modifica delle anagrafiche.

Aprile 2016 – Dicembre 2017: ho seguito e portato a conclusione alcuni progetti presso tre Aziende operanti in tre diversi settori.

Doppel Farmaceutici Srl, grande azienda del settore “farmaceutico” (provincia di Milano, 500 dipendenti, 80 mln di fatturato): ho seguito un progetto in ambito controllo industriale: configurazione dei costi di produzione e definizione di strumenti per il loro controllo, in prospettiva del passaggio dall'attuale sistema informatico al SAP.

Alsafil S.p.A., media azienda del settore tessile (provincia di Mantova, 70 dipendenti, 40 mln di fatturato) produttrice di filati: ho implementato e messo in opera un sistema previsionale di tesoreria a supporto della direzione aziendale.

IdealPesca Srl, piccola azienda del settore “ittico” (provincia di Brescia, 10 dipendenti, 3 mln di fatturato): ho impostato un sistema di controllo di gestione snello, ridefinendo alcuni flussi operativi con il duplice obiettivo di ridurre i costi e razionalizzare/ottimizzare le attività dei singoli operatori.

Aprile 2008 – Marzo 2016: Brianza Salumi Srl, azienda alimentare con un fatturato di circa 10 mln e 30 dipendenti, presente sul mercato nazionale ed europeo con prodotti alto di gamma della “salumeria cotta”.
L’obiettivo dell’intervento è stato quello di disegnare ed implementare un sistema di controllo industriale e commerciale idoneo a supportare l’azienda nel suo percorso strategico di crescita nei mercati domestici ed esteri.

L’approccio di un sistema integrato ha richiesto interventi in tre aree specifiche:
• Organizzazione e Procedure: è stato ridisegnato l’organigramma aziendale con l’obiettivo di potenziare la struttura commerciale, definire in maniera chiara ed univoca le responsabilità, incentivare rapporti inter-funzionali fluidi e tempestivi. Quanto sopra ha richiesto l’elaborazione di “meccanismi operativi di funzionamento” e la definizione di procedure aziendali per alcune aree di attività;
• Sistemi Informativi: la sostituzione del vecchio gestionale con NAV5 della Microsoft ha permesso di ottenere una forte riduzione delle manualità, tempestività nella circolazione delle informazioni, evidenziazione dei fenomeni economici per area di responsabilità;
• Amministrazione, Finanza e Controllo: gestione delle informazioni elementari finalizzata ad una tempestiva ed efficiente attività di controllo commerciale (elaborazione margini per mercato/canale/prodotto), industriale (nuova configurazione dei costi di produzione per singola fase di lavorazione) e finanziario (monitoraggio dei termini d’incasso e di pagamento, definizione dei fabbisogni di tesoreria, ottimizzazione delle fonti di finanziamento).

Luglio 2007 – Ottobre 2008: GE Impianti sas, azienda che opera nel settore degli impianti Idro-Termo Sanitari, Elettrici e Fotovoltaici.
Ho ridisegnato i flussi operativi e contabili ed individuato gli strumenti (contabili e gestionali) più idonei a seguire e sostenere la crescita esponenziale del settore fotovoltaico.

Giugno 2006 – Ottobre 2007: Automotive Srl, piccola azienda con sede a Milano operante nel settore import/export di autovetture e nell’ambito dei servizi web forniti ai privati e agli operatori del settore automobilistico.
L’attività si è concretizzata nello scegliere il package amministrativo/gestionale (SAP – Business One), organizzare le attività interne all’azienda, disegnare i flussi gestionali e, coerentemente, quelli contabili. Contemporaneamente ho selezionato l’attuale Responsabile Amministrativo organizzando e guidando il suo inserimento nell’ambito della struttura.

06/2005-05/2006: Ages SpA - Responsabile Amministrazione/Finanza/Controllo

Ages S.p.A., con circa 80 mln di fatturato, 700 dipendenti e quattro siti produttivi opera nel settore dei componenti auto e motocicli.
La mia attività, oltre alle responsabilità tipiche della Direzione Finance (contabilità, bilancio, controllo di gestione, finanza operativa) ha avuto come principale obiettivo quello di riorganizzare la funzione ed integrare sistemi, procedure e metodologie delle tre realtà (precedentemente Società separate) che hanno costituito dal 1° gennaio 2005 la nuova Ages S.p.A.
La struttura da me coordinata era composta da 12 persone distribuite tra contabilità generale, contabilità industriale, tesoreria e controllo.

04/2002-05/2005: Fiat Auto - Alfa Romeo Business Unit Financial Controller

Alle dirette dipendenze del Direttore Finanziario Alfa Romeo coordinavo 8 collaboratori diretti e funzionalmente i Controller dei Mercati esteri, assicurando le seguenti attività:
- Supporto al Management centrale e dei Mercati nella valutazione delle scelte operative e nell’attività di pianificazione, consuntivazione e controllo;
- Strategie di sviluppo ed analisi della redditività degli investimenti;
- Gestione del processo di reporting Alfa Romeo;
- Monitoraggio dei costi di commercializzazione e delle overheads.

Come referente dell’area finance Alfa Romeo ho collaborato ai seguenti progetti:
- Spin-off del Business Alfa Romeo nel mercato Olanda e accordo con il Gruppo Kroymans per la commercializzazione del prodotto Alfa Romeo.
- Costituzione Joint Venture con General Motors Mexico per la commercializzazione dei modelli Alfa tramite rete di vendita G.M.M.

01/2000 – 03/2002: Fiat Auto - After Sales Financial Controller

Alle dirette dipendenze del Financial Controller Fiat Auto S.p.A. e coordinando 4 collaboratori diretti e funzionalmente i Controller dei Mercati esteri, assicuravo:
- la determinazione ed il monitoraggio dei principali KPI economico/patrimoniali;
- la gestione dei rapporti con i numerosi partner esterni nel rispetto degli accordi contrattuali e dei limiti di spesa;
- il supporto alla Direzione Post Vendita da un punto di vista tecnico/procedurale nelle decisioni strategiche sulla redditività;
- la partecipazione alla realizzazione della nuova organizzazione logistico/territoriale.


Ho inoltre collaborato ai seguenti progetti:
- Outsourcing del Magazzino Ricambi di Fiat Auto: predisposizione di un Business Plan ad hoc per la costituzione della S.C.D.R. (Società per la Commercializzazione e Distribuzione Ricambi) con l’obiettivo di ridurre il working capital di Fiat Auto. Ridefinizione dei flussi contabili del magazzino di Fiat Auto Italia e delle Affiliazioni estere.
- Progettazione e implementazione di uno strumento di pianificazione operativa avente come obiettivi la semplificazione del processo di riprevisione sui Mercati e la visibilità immediata al centro degli impegni dei singoli Mercati e dei relativi impatti a livello consolidato.


01/1995 – 12/1999: Fiat Auto - Responsabile Reporting ed Analisi
Consolidate del Mercato Italia

Alle dirette dipendenze del Responsabile Controllo Mercato Italia e coordinando 6 collaboratori assicuravo le seguenti attività:
- Sviluppo ed analisi del Conto Economico per Marchio/Modello,
- monitoraggio del trattamento economico alla rete di vendita,
- analisi e controllo dello spending pubblicitario e dei costi di struttura di Mercato.


04/1992 – 12/1994: Fiat Auto - Responsabile Controllo Lancia Mercato Italia

Alle dirette dipendenze del Responsabile Controllo Mercato Italia assicuravo le attività di controllo del raggiungimento degli obiettivi reddituali fissati e supporto alla Direzione Vendite Lancia in fase di elaborazione delle politiche commerciali.


Da settembre 1983 a marzo 1992

1990-1991: alle dirette dipendenze del Controller Alfa-Lancia S.p.A., sono stato responsabile del controllo centrale dei Mercati Area Mediterranea ed Extra Europa.
1987-1990: responsabile della “Contabilità Integrata – Direzione Ricambi e Direzione Commerciale Estera” con 5 collaboratori. Durante il primo anno ho partecipato all’estensione e all’adattamento del Sistema Contabile Fiat alla realtà di Alfa-Lancia.
1983-1987: inserimento in Alfa Romeo S.p.A. come addetto al Controllo di Gestione e Pianificazione Operativa.