H2biz - International Business HUB

Claudio Massimo Onorato

Fondatore Onorato Consulting
Professionista
Consulenza aziendale
Sannicandro di Bari (BA) - Italia

Profili simili (392)

D.B.Consu...

ADVICE fo...

Agostino ...


Alberto F...

Alberto G...

Alberto M...


Alberto P...

ALBERTO V...

ALDO MEDRI


ALESSANDR...

Alessandr...

Alessandr...


Alessandr...

Alessandr...

ALESSANDR...


Alessandr...

Alessia B...

Alessio B...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Onorato Consulting
  • Nome e Cognome: Claudio Massimo Onorato
  • CAP: 70028
  • Città: Sannicandro di Bari
  • Provincia: BA
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://www.onoratodesign.it
  • Settore: Consulenza aziendale

Descrizione

Consulente aziendale e Italian Certified Consultant della Camera Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti (IICUAE)

Esperto in consulenza aziendale, internazionalizzazione e marketing.


Sono titolare della Onorato Consulting, azienda di consulenza aziendale, all’internazionalizzazione, marketing.



Aiuto le aziende ad emergere, pensando al di fuori degli schemi convenzionali. 


Con il mio team assisto le aziende a 360°, spaziando dalla strategia e creazione business plan, fino alle campagne pubblicitarie.



In particolare mi occupo di: 

- Consulenza

- Posizionamento sul mercato italiano ed estero

- Export management

- Digital innovation

- Digital export
- Marketing

- Realizzazione siti web 

- Realizzazione e gestione campagne marketing 


Sono un manager con visione imprenditoriale, forte vocazione export.



Decennale esperienza su diversi mercati e format distributivi.


Multilingue. 



Con cinque anni trascorsi negli Stati Uniti e Nord Europa, operando nel settore del food e di consumo per conto di aziende private Italiane ed estere sino ai giorni nostri con il rientro in Italia e la decisione di erogare servizi professionali a favore di realtà impegnate in progetti di export marketing, internazionalizzazione, outsourcing, sviluppo prodotto, branding.

 

 

Note

Laurea in Marketing e Comunicazione d’azienda, università di Bari. Inoltre ho:

- Master in Social Media Marketing con la Northwestern University Chicago, Illinois ;
- Master in Marketing Mix Implementation con la IE Business School di Madrid ;
- Corso per Export Manager con l’ Italian Trade Agency (ICE) ;
- Corso di Digital Marketing: Customer Engagement, Social Media, Planning & Analytics con la Emeritus Institute of Management.
- Master in Social Media Marketing con la Bocconi di Milano ;
- Master in Gamification Marketing con la Penn University of California ;
- Master in Project management University of Virginia ;
- Facebook Certified Media Buying Professional ;
- Corso in: Strutturarsi per la continuità, la crescita e l’internazionalizzazione con la SDA Bocconi School of Management ;
- Corso: Pratiche e tecniche di internazionalizzazione dell’ Agenzia ITA/ICE , Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ;

 


Internazionalizzazione, delocalizzazione e marketing negli Emirati Arabi Uniti

Servizi alle imprese

Claudio Massimo Onorato, consulente aziendale ed esperto di internazionalizzazione, ha ottenuto la certificazione Italian Certified Consultant della Camera Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti (IICUAE). 

La Certificazione rilasciata da IICUAE permette ai clienti di Claudio Massimo Onorato di avere un canale di business preferenziale in tutta l'area degli Emirati Arabi Uniti. 

Servizi erogati:

- Consulenza aziendale per la delocalizzazione;
- Consulenza aziendale per il trasferimento legale e/o fisico dell'azienda;
- Consulenza all'internazionalizzazione di beni e servizi
- Consulenza sulla contrattualistica;
- Consulenza finanziaria;
- Una maggiore velocità di inserimento in questi mercati;
- Un iter burocratico semplificato e velocizzato;
- Analisi di mercato preliminare;
- Database di contatti settorializzati
- Supporto aziendale in loco;
- Ufficio export e marketing in outsourcing.

Per info e contatti: Claudio Massimo Onorato (+39) 3494466126
 

Realizzazione sito web e-commerce

Marketing e comunicazione

Realizziamo Siti E-commerce.
Vuoi iniziare a vendere online? Per prima cosa devi realizzare un sito e-commerce.
Se stai leggendo questa pagina, significa che stai vuoli selezionare la migliore azienda o il miglior professionista a cui affidare la creazione del tuo sito e-commerce.
Fantastico.
Cos’è un sito e-commerce?
Un sito web e-commerce (chiamato anche e-commerce, negozio elettronico o e-shop) è una piattaforma web concepita per permettere la vendita online di prodotti o servizi.
Ciò che differenzia un e-commerce da un comune sito web è, fondamentalmente, la possibilità di gestire i pagamenti elettronici.
Un utente quindi, accedendo ad un sito e-commerce avrà la possibilità di visionare i prodotti disponibili, inserire ciò che desidera nel proprio carrello e procedere al pagamento della merce.
Una volta effettuato l’ordine, ciò che è stato acquistato attraverso il negozio elettronico verrà generalmente spedito con un corriere espresso e consegnato presso il domicilio del cliente.
Se desiderato, sarà possibile anche offrire il ritiro della merce presso la sede fisica del negozio (se questa è presente).
In breve, un negozio e-commerce permette di vendere online prodotti fisici o virtuali, automatizzando il processo di transazione e garantendo un costante aggiornamento del catalogo.
Realizzare un sito ecommerce è molto complesso, soprattutto se paragonato alla creazione di un sito web vetrina, in quanto le automazioni e le logiche da considerare sono molto diverse.
Quando hai bisogno di un sito ecommerce?
Necessiti di realizzare un sito e-commerce quando hai intenzione di vendere online i tuoi prodotti o i tuoi servizi.
Un ecommerce è accessibile da tutti, 24 ore su 24 e lavora incessantemente per te.
È come un “commesso” digitale che si prenderà cura dei tuoi clienti, gestirà l’inventario del magazzino e tutti i flussi di denaro: tutto questo senza mai sbagliare un singolo conteggio.
Inoltre un e-shop abbatte qualsiasi limite territoriale ed elimina le fastidiose spese di gestione, tipiche di un negozio fisico.
Affitto, bollette ecc. non saranno più un problema. A livello teorico, il magazzino potrebbe essere anche a casa tua… o addirittura potrebbe non esserci proprio se decidi di vendere in dropshipping.
Insomma, un negozio e-commerce può metterti in comunicazione con il mondo…  in modo facile veloce e (con noi) economico.
Ovviamente non è tutto oro ciò che luccica: non basterà pubblicare un sito e-commerce per vendere automaticamente i tuoi prodotti.
Un ecommerce ti fornisce una struttura solida e funzionale per vendere online. È la base su cui potrai costruire tutto il resto.
Ti servirà una struttura di marketing per pubblicizzare in modo corretto il tuo nuovo sito e-commerce.
Ti aiuteremo a capire ciò che è meglio per il tuo business, soprattutto se non hai ancora le idee totalmente chiare.
Da qualche parte dovrai comunque iniziare: la creazione di un negozio ecommerce è inequivocabilmente il primo passo da affrontare.
Come realizzare un sito e-commerce per vendere online?
Esistono decine di piattaforme e di servizi per realizzare un sito e-commerce o e-shop. Ci sono moltissimi CMS (il motore che fa funzionare un sito web dinamico) che nascono esclusivamente per la vendita online.
Qual è quindi il miglior software da utilizzare per creare un ecommerce? La risposta può essere solo una: dipende!
Si può costruire un negozio elettronico utilizzando Wordpress , o ancora sfruttando piattaforme dedicate come Prestashop.
Diversamente un’agenzia potrà consigliarti di sfruttare tutta la potenza di magento, o ancora di attivare un piano con Shopify.
Per grandi realtà o per progetti personalizzati, si potrà addirittura realizzare un CMS ad hoc per le esigenze della struttura, personalizzando ogni singola riga di codice.

Troviamo insieme una soluzione sicura e professionale.

Temporary Export Manager

Consulenza aziendale

Temporary Export Manager: cos’è?

Cos’è, o meglio chi è il Temporary Export Manager, conosciuto anche con l’abbreviativo di TEM o T.E.M.?

Il significato del termine Temporary Export Manager, tradotto in italiano, è “Manager Temporaneo per l’Esportazione”.

È facile comprendere come il concetto stesso di Temporary Export Manager o di Temporary Export Management vada di pari passo con quello di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese (PMI) e, di conseguenza, anche con il Made in Italy. Questa figura professionale, già molto ricercata e destinata a diventare sempre più importante negli anni a venire, rappresenta uno degli attori chiave nel concetto più vasto di esportazione dei prodotti italiani all’estero.

Attualmente, l’Italia è ancora il decimo Paese esportatore al mondo. Nella pratica, questo significa che soltanto nove nazioni in tutto il pianeta esportano più del nostro, sulle circa 190 che vengono tenute in considerazione nelle statistiche internazionali. Queste poche cifre permettono già di comprendere come la figura del Temporary Export Manager si inquadri in un ambito di estrema importanza per tutte le aziende italiane, PMI comprese – spesso erroneamente convinte di non poter operare al di fuori dei confini nazionali per via delle loro piccole dimensioni.

Grazie a una cultura sempre più crescente in termini di internazionalizzazione, il Temporary Export Manager si colloca in quel gap che intercorre tra l’eccellenza produttiva tipicamente italiana e la sua promozione (e dunque competitività) sui mercati internazionali.

Temporary Export Manager, si occuperà dell’analisi sia dell’ambiente esterno in cui opera l’azienda cliente (ossia i mercati eventualmente già serviti e quelli potenziali ancora da esplorare) sia di quella degli aspetti aziendali interni, soprattutto se legati all’organizzazione commerciale.

Il Temporary Export Manager va a occupare un posto di primaria importanza laddove l’azienda cliente si rivela carente in termini di:

Quantità di operatori deputati al processo di internazionalizzazione
Competenze delle figure coinvolte
Va infatti ricordato che molte PMI non dispongono di un ufficio marketing interno né di figure dedicate allo sviluppo sui mercai esterni. Al contempo, le figure commerciali non sempre sono in possesso degli adeguati strumenti per approcciare in modo corretto i nuovi mercati.

Destrutturazione e intuitività sono due concetti che non fanno parte dell’approccio del Temporary Export Manager che, al contrario, opera invece in modo mirato ed esperto così da garantire il raggiungimento degli obiettivi di business, attraverso le proprie competenze, esperienze e strumenti.

Tra le attività che il Temporary Export Manager può svolgere in azienda figurano:

Consulenza preliminare per l’individuazione di opportunità di espansione commerciale all’estero
Messa a punto del piano di sviluppo internazionale
Realizzazione del piano in modo proattivo
Formazione delle figure aziendali interne coinvolte e supporto
Coordinamento, organizzazione e monitoraggio delle attività di internazionalizzazione
Analisi delle attività e dei loro risultati
Attività di desk research relative alle dinamiche e alle dimensioni dei mercati geografici esteri di interesse
Siete interessati a dare vita a un progetto di internazionalizzazione della vostra PMI e desiderate il supporto contattaci.
.

Consulenza in internazionalizzazione

Consulenza aziendale

Cos’è internazionalizzazione dell’impresa?

Il processo di globalizzazione in atto ormai da diversi anni sui mercati internazionali costituisce una sfida importante anche per le PMI che affrontano l’internazionalizzazione delle loro attività ed il rafforzamento sui mercati esteri.

L’internazionalizzazione dell’impresa non implica solo una maggiore presenza commerciale sui mercati esteri, ma un cambio di visione strategica, per cui tutte le attività dell’impresa (gli acquisti, la logistica, la comunicazione, le risorse umane..) sono gestite e pianificate con un approccio non più rivolto al mercato ‘domestico’ ma attento alle esigenze dello sviluppo a livello internazionale.



Vantaggi dell’internazionalizzazione

L’internazionalizzazione dell’impresa è un processo che va pianificato e gestito dall’azienda, eventualmente con la collaborazione di consulenti specializzati, avendo ben chiari gli obiettivi strategici da raggiungere.

Questi possono essere di diverso tipo, ad esempio:
Internazionalizzazione dell’impresa per aggredire nuovi mercati, con il vantaggio di diversificare il rischio paese ed essere presenti in aree caratterizzate da maggiore crescita economica, presente e futura
Delocalizzazione o diversificazione produttiva, per diminuire il costo di produzione e logistico ed essere più vicino ai mercati di sbocco

Non va inoltre sottovalutata la circostanza che il processo di internazionalizzazione dell’impresa aumenta la visibilità della stessa, il valore dei suoi brand ed in ultima analisi dell’attrattività per potenziali investitori o partner industriali o finanziari.



Come prepararsi per entrare sui mercati esteri?

Il made in Italy gode di una ottima reputazione sui mercati esteri, in particolare per quanto riguarda alcuni settori simbolo dell’eccellenza del nostro Paese come il food, la moda e la meccanica.

Sarebbe tuttavia un errore basare la propria strategia per entrare sui mercati esteri esclusivamente sulla forza del marchio made in Italy: abbiamo infatti degli esempi di prodotti che, pur essendo un’eccellenza del made in Italy, non riescono ad imporsi sui mercati internazionali. Un esempio calzante è costituito dai vini italiani, che, a causa di una politica ed un marketing non correttamente mirati, sono stati superati sul mercato cinese da prodotti con di altri paesi con caratteristiche sicuramente non superiori ai nostri.

È necessario quindi che le imprese italiane preparino la strategia di approccio ai mercati esteri pianificando e gestendo tutti i potenziali fattori critici di successo, tra cui i più importanti:
La qualità
Il corretto posizionamento di prezzo
La comunicazione
Le politiche distributive e commerciali
Il supporto da parte del sistema Paese

Per fare questo è indispensabile che le aziende approntino un Business Plan specifico per entrare sui mercati esteri o internazionalizzare la produzione e prevedano correttamente i tempi del ritorno sugli investimenti.

Può essere utile affidarsi ad un consulente che, oltre a conoscere la realtà aziendale, abbia anche una specifica competenza sui mercati esteri sui quali l’azienda intende investire.

Consulenza internazionalizzazione con formazione

Export way agency, forte delle esperienze interne e di quelle del proprio Network sui mercati esteri, offre il servizio di consulenza internazionalizzazione per le imprese in tutte le fasi del complesso processo di internazionalizzazione, tra le quali assumono una particolare importanza:

Analisi di mercato, che ne metta in evidenza la dimensione, il tasso di crescita, le caratteristiche richieste al prodotto che si intende vendere, la concorrenza e la segmentazione per fascia di prezzo;
Analisi dei principali canali di vendita, delle principali modalità di fare business (online/offline), degli investimenti necessari per il marketing e la comunicazione;
Ricerca di potenziali partner: distributori, clienti e fornitori con i quali instaurare una relazione di lungo periodi
Supporto nel follow-up e negli aspetti legali e fiscali, per individuare le modalità anche societarie per un’eventuale presenza diretta sul mercato (branch, joint venture, acquisizione di aziende locali…)​Durante tutto il periodo di accompagnamento all’internazionalizzazione dell’azienda, formeremo anche una vostra risorsa, cosi da rendervi completamente autonomi.

Export Outsourcing - Onorato Consulting

Consulenza aziendale

Iniziare a vendere all’Estero può essere una ricca opportunità, senza essere un peso per l’azienda.

Questo servizio Vi permetterà di relazionarvi con un mercato globale, senza dover creare internamente la pesante struttura tecnica e operativa che questo comporterebbe.

Perchè Out sourcing?

Una maggior flessibilità, poiché il rapporto si svolge su base progettuale e non continuativa. Avrete a disposizione due professionisti già formati del settore export, e potrete utilizzare solamente le risorse necessarie, per il tempo necessario.

Un’organizzazione snella: Avrete un partner unico per la gestione completa della vendita all’estero. La parte commerciale e la parte documentale si completano a vicenda e non vi sarà chiesto alcun investimento in termini di tempo. L’integrazione delle competenze di natura doganale, fiscale, contrattuale e logistica alle competenze di natura commerciale ci differenziano da un semplice agente e vi offrono soluzioni, prima che problemi.

Know How: Porterete in azienda le conoscenze create in anni di esperienza nel mercato internazionale. Le informazioni e le esperienze verranno condivise per poter aggredire velocemente ed efficientemente nuovi mercati.

Amazon Account Manager in outsourcing

Consulenza aziendale

Vale 800 milioni il made in Italy esportato nel 2021 da Pmi con una vetrina su Amazon, un risultato che coinvolge complessivamente oltre 20mila aziende. È quanto rivela l’edizione 2022 di un report realizzato dal colosso Usa dell’e-commerce.

Nell’arco di 12 mesi l’export attraverso questo canale online è cresciuto del 25% (800 milioni di cui oltre 60 milioni realizzati in mercati fuori dall’Unione Europea).

L’ Account Manager è quella figura professionale che si occupa della gestione e ottimizzazione dell’account venditore in Amazon.

Vendere su Amazon è una valida opportunità per aumentare il vostro fatturato, ma è sopratutto una attività che richiede competenze specifiche e molta esperienza.

Creare campagne pubblicitarie, ottimizzare le performance, prevenire sospensioni dell’account sono solo alcuni degli aspetti che quotidianamente un venditore su Amazon deve sapere affrontare e risolvere.

Affidare la gestione completa, sia strategica che operativa, del tuo account Vendor o Seller, ti consente di raggiungere in breve tempo gli obbiettivi aziendali prestabiliti.

Il servizio comprende una realizzazione e gestione dell’account da venditore sù Amazon, e nel dettaglio:

- Assistenza nell’apertura dell’ account venditore
- Creazione del sito web interno
- Pubblicazione dei prodotti e testi
- Traduzione dei testi in lingua
- Monitoraggio e analisi di mercato dei competitor
- SEO interna con ricerca di tag e parole chiave
- Creazione e gestione delle campagne pubblicitarie
- Report andamento mensile

Per info e contatti: Claudio Massimo Onorato.

Consulenza aziendale

Consulenza aziendale

CONSULENZA IMPRENDITORIALE E ALTRA CONSULENZA AMMINISTRATIVO-GESTIONALE E PIANIFICAZIONE AZIENDALE

-consulenza, orientamento e assistenza operativa ad imprese private e al settore pubblico
- consulenza gestionale e consulenza direzionale: politica e strategia aziendale e di pianificazione, organizzazione, efficienza e controllo, gestione dell’informazione, sviluppo e ristrutturazione aziendale eccetera
-consulenza in materia di gestione finanziaria: predisposizione di metodi o procedure contabili, programmi di contabilizzazione delle spese, procedure di controllo di bilancio
gestione tecnico-finanziaria degli scambi ed investimenti internazionali
-consulenza in materia di gestione del marketing: analisi e formulazione di una strategia di marketing, formulazioni di politiche in materia di servizio clienti, di prezzi, canali di pubblicità e distribuzione, design eccetera
-consulenza in materia di gestione delle risorse umane: politiche, pratiche e procedure nel campo delle risorse umane; reclutamento, compensi, benefici, misurazione e valutazione delle prestazioni; adeguamento ai regolamenti governativi nell’ambito della salute, della sicurezza, delle retribuzioni e dell’equità di trattamento dei lavoratori eccetera
-consulenza in materia di gestione della produzione: miglioramento delle procedure e sistemi di produzione, automazione del processo di produzione, sicurezza, vigilanza e protezione degli impianti
-consulenza ed assistenza per il conseguimento di certificazioni di qualità
-consulenza sulle fasi di avvio di un’impresa (start up)