H2biz - International Business HUB

Cosimo Genovese

Partner FULL WAVES SRL
Imprenditore
Energia e ambiente
Gallarate (VA) - Italia

Profili simili (123)

Alda Eleo...

ALDO BORDIN

aldo cavuoto


Alessandr...

Alessio M...

angelo ba...


Angelo Fu...

ANGELO PE...

Annamaria...


Antonino ...

Antonino ...

Antonio P...


Aurelio P...

Bernardin...

Brattoli ...


Calogero ...

Carlo Befani

Carlo Di ...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: FULL WAVES SRL
  • Nome e Cognome: Cosimo Genovese
  • CAP: 21013
  • Città: Gallarate
  • Provincia: VA
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: www.fullwaves.bio
  • Settore: Energia e ambiente

Descrizione

"Il mio personale Benvenuto! Forse hai già sentito parlare di elettrosmog. L'Elettrosmog costituisce una forma di inquinamento ambientale sempre più diffuso che diminuisce salute, forza fisica e mentale, in modo subdolo, perchè non facilmente riconoscibile, da che è inodore, insapore ed invisibile. Ti sarà capitato di leggere qualcosa riguardo la pericolosità di vivere vicino ai tralicci dell'alta tensione oppure di ricevere un benevolo rimprovero, perchè avevi il tuo cellulare in tasca vicino al cuore o nella tasca anteriore dei pantaloni o ancora di lavorare poggiando il tuo pc laptop sulle gambe. Forse sei già a conoscenza del fatto che ogni elettrodomestico, così come pc, tablet, cellulari, reti elettriche, wifi, gps, radar producono campi di energia elettromagnetica. Dagli anni ottanta la domanda di energia, in particolare di energia elettrica, è in continuo aumento, così come sono in aumento gli strumenti ed elettrodomestici presenti in ogni famiglia, oltre pc, tablet, smartphone; inoltre sono cresciute in modo significativo e capillare le reti cellulari, gps e wifi. L'ELETTROSMOG costituisce un inevitabile scoria della crescente diffusione di strumenti domestici e tecnologici, reti elettriche domestiche, industriali e infrastrutture con cui siamo a contatto ogni giorno e per lunghi periodi, in molti casi 24 ore su 24. Si può dire che tutto ciò che è alimentato da corrente elettrica produce CAMPI ELETTROMAGNETICI e quindi, in quantità differenti, elettrosmog, un nemico invisibile pericoloso, una spazzatura senza odore. Potremmo mai arrestare il progresso per questo? Un prezzo molto caro da pagare in conseguenza dell'evoluzione tecnologica dell'umanità, in termini di salute e di riflesso, quale costo sanitario e sociale che ne deriva. Troppo frequentemente il progresso è stato pagato con danni irreparabili alla salute pubblica. Troppo spesso, in nome del benessere economico, si ha bisogno di consumare ad ogni costo. Immaginiamo per un attimo se questa ""spazzatura"" potesse essere ""riciclata"", esattamente come l'uomo ha imparato a trasformare gli scarti di lavorazione, i rifiuti domestici, la carta, il vetro, i rifiuti organici ecc., ricavandone, in alcuni casi, anche nuova energia. L'elettrosmog è energia. Il primo principio della termodinamica ci insegna che l'energia non si crea, non si distrugge, si può solo trasformare. Sarebbe davvero paradossale pensare ad uno scenario in cui l'elettrosmog diventasse una fonte di ""energia pulita"" o addirittura una fonte di salute, benessere ed ""energia vitale""? Troppo bello per essere vero! ...e se fosse possibile? www.biosynt.info"

 

Curriculum vitae

"Scopri come proteggerti dall'elettrosmog e vivere in armonia con le onde elettromagnetiche naturali e artificiali. www.biosynt.info"

 

Note

"Il mio personale Benvenuto! Forse hai già sentito parlare di elettrosmog. L'Elettrosmog costituisce una forma di inquinamento ambientale sempre più diffuso che diminuisce salute, forza fisica e mentale, in modo subdolo, perchè non facilmente riconoscibile, da che è inodore, insapore ed invisibile. Ti sarà capitato di leggere qualcosa riguardo la pericolosità di vivere vicino ai tralicci dell'alta tensione oppure di ricevere un benevolo rimprovero, perchè avevi il tuo cellulare in tasca vicino al cuore o nella tasca anteriore dei pantaloni o ancora di lavorare poggiando il tuo pc laptop sulle gambe. Forse sei già a conoscenza del fatto che ogni elettrodomestico, così come pc, tablet, cellulari, reti elettriche, wifi, gps, radar producono campi di energia elettromagnetica. Dagli anni ottanta la domanda di energia, in particolare di energia elettrica, è in continuo aumento, così come sono in aumento gli strumenti ed elettrodomestici presenti in ogni famiglia, oltre pc, tablet, smartphone; inoltre sono cresciute in modo significativo e capillare le reti cellulari, gps e wifi. L'ELETTROSMOG costituisce un inevitabile scoria della crescente diffusione di strumenti domestici e tecnologici, reti elettriche domestiche, industriali e infrastrutture con cui siamo a contatto ogni giorno e per lunghi periodi, in molti casi 24 ore su 24. Si può dire che tutto ciò che è alimentato da corrente elettrica produce CAMPI ELETTROMAGNETICI e quindi, in quantità differenti, elettrosmog, un nemico invisibile pericoloso, una spazzatura senza odore. Potremmo mai arrestare il progresso per questo? Un prezzo molto caro da pagare in conseguenza dell'evoluzione tecnologica dell'umanità, in termini di salute e di riflesso, quale costo sanitario e sociale che ne deriva. Troppo frequentemente il progresso è stato pagato con danni irreparabili alla salute pubblica. Troppo spesso, in nome del benessere economico, si ha bisogno di consumare ad ogni costo. Immaginiamo per un attimo se questa ""spazzatura"" potesse essere ""riciclata"", esattamente come l'uomo ha imparato a trasformare gli scarti di lavorazione, i rifiuti domestici, la carta, il vetro, i rifiuti organici ecc., ricavandone, in alcuni casi, anche nuova energia. L'elettrosmog è energia. Il primo principio della termodinamica ci insegna che l'energia non si crea, non si distrugge, si può solo trasformare. Sarebbe davvero paradossale pensare ad uno scenario in cui l'elettrosmog diventasse una fonte di ""energia pulita"" o addirittura una fonte di salute, benessere ed ""energia vitale""? Troppo bello per essere vero! ...e se fosse possibile? www.biosynt.info"