H2biz - International Business HUB

MIPRONS

MIPRONS Srl
Azienda
Aerospazio
Segni (RM) - Italia

Profili simili (78)

abcdef

acs

Aerialclick


And

Atitech

Audi


Autodemol...

Automazio...

Avio


Azzalin

Barberi

Benedetti


Boutique ...

Bursi

Carlis


carlo

CONDOMINI...

COSMO COS...


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: MIPRONS Srl
  • Nome e Cognome: MIPRONS
  • CAP: 00037
  • Città: Segni
  • Provincia: RM
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: http://www.miprons.com
  • Settore: Aerospazio

Descrizione

Our mission is to develop the tiniest, most powerful and versatile space propulsion system.

Our first solution, ALEXIUS, is so tiny to fit within nanosats and so powerful as to allow micro-minisats the speedy accomplishment of high thrust manouvres.

The system, patent filed in 48 countries and already issued in Italy and Japan, has the goal of TRL=8 by Q2/2025.

 


MIPRONS - Sistema di propulsione spaziale alimentato ad acqua

Aerospazio

MIPRONS sta sviluppando, in partnership con Thales Alenia Space, un innovativo sistema di propulsione spaziale miniaturizzato che utilizza acqua come propellente.

Il sistema di propulsione è talmente piccolo da poter essere inserito all'interno di nanosat e così potente da consentire anche ai micro-minisat di eseguire rapidamente manovre a spinta elevata.

Il sistema, brevettato in 50 paesi, e già rilasciato in Italia e Giappone.


Vantaggi

La tecnologia MIPRONS va incontro a diverse esigenze della new space economy, in quanto ha impatto ambientale molto ridotto, utilizza combustibile a basso costo, è altamente efficiente e permette di operare manovre di cambio di orbita, de-orbiting e di evitare detriti o minacce.

È un sistema propulsivo di incredibile compattezza che produce, attraverso elettrolisi dell’acqua, ossigeno e idrogeno direttamente in orbita da introdurre in camera di combustione per generare la spinta richiesta.


Caratteristiche tecniche

In circa 0,5 unità di cubo (carburante escluso), possono essere erogati fino a 5 newton di spinta, con impulso specifico superiore a 320s.

Il sistema permette:

✓ Manovre ad alta accelerazione (cambio orbitale, de-orbiting, aggiramento delle minacce, etc.);
✓ Migliore operatività e maggiore redditività;
✓ movimentare satelliti nel range 2kg-1000kg.


Applicazioni e Premi

Le caratteristiche tecniche lo rendono ideale per applicazioni commerciali, scientifiche, di intelligence, di difesa e di sicurezza.

Il progetto, nato a marzo 2019, ha già vinto numerosi premi per l'innovazione e ha ricevuto manifestazioni di interesse per centinaia di satelliti in tutto il mondo.

Una seconda soluzione è in fase di sviluppo; questa consentirà, con un solo propellente, manovre sia a bassa che ad alta spinta (assetto, controllo e cambio di orbita), riducendo il peso complessivo e la complessità.

Ambo le soluzioni possono essere installate su satelliti, sugli ultimi stadi dei lanciatori, sui sistemi di rientro e sui droni interplanetari.


Ricerca Partner

Stiamo cercando partner finanziari e industriali per portare il progetto sul mercato (TRL=8) entro Q2/2025.

Info e contatti: Dott.ssa Paola Elviri.

Sistema di propulsione spaziale alimentato ad acqua - MIPRONS

Aerospazio

MIPRONS sta sviluppando, in partnership con Thales Alenia Space, un innovativo sistema di propulsione spaziale miniaturizzato che utilizza acqua come propellente.

Il sistema di propulsione è talmente piccolo da poter essere inserito all'interno di nanosat e così potente da consentire anche ai micro-minisat di eseguire rapidamente manovre a spinta elevata.

Il sistema, brevettato in 50 paesi, e già rilasciato in Italia e Giappone.


Vantaggi

La tecnologia MIPRONS va incontro a diverse esigenze della new space economy, in quanto ha impatto ambientale molto ridotto, utilizza combustibile a basso costo, è altamente efficiente e permette di operare manovre di cambio di orbita, de-orbiting e di evitare detriti o minacce.

È un sistema propulsivo di incredibile compattezza che produce, attraverso elettrolisi dell’acqua, ossigeno e idrogeno direttamente in orbita da introdurre in camera di combustione per generare la spinta richiesta.


Caratteristiche tecniche

In circa 0,5 unità di cubo (carburante escluso), possono essere erogati fino a 5 newton di spinta, con impulso specifico superiore a 320s.

Il sistema permette:

✓ Manovre ad alta accelerazione (cambio orbitale, de-orbiting, aggiramento delle minacce, etc.);
✓ Migliore operatività e maggiore redditività;
✓ movimentare satelliti nel range 2kg-1000kg.


Applicazioni e Premi

Le caratteristiche tecniche lo rendono ideale per applicazioni commerciali, scientifiche, di intelligence, di difesa e di sicurezza.

Il progetto, nato a marzo 2019, ha già vinto numerosi premi per l'innovazione e ha ricevuto manifestazioni di interesse per centinaia di satelliti in tutto il mondo.

Una seconda soluzione è in fase di sviluppo; questa consentirà, con un solo propellente, manovre sia a bassa che ad alta spinta (assetto, controllo e cambio di orbita), riducendo il peso complessivo e la complessità.

Ambo le soluzioni possono essere installate su satelliti, sugli ultimi stadi dei lanciatori, sui sistemi di rientro e sui droni interplanetari.


Ricerca Partner

Stiamo cercando partner finanziari e industriali per portare il progetto sul mercato (TRL=8) entro Q2/2025.

Info e contatti: Dott.ssa Paola Elviri.