h2biz


_home _focus _Paolo Ainio

Paolo Ainio

Il re del commercio elettronico

Insieme a Gruppo RCS, Wind, Telecom Italia, e L’Espresso si classifica tra i primi player del web italiano, con oltre 8 milioni di utenti unici.

E’ Paolo Ainio, fondatore di Virgilio nel 1995, che nel 2006 ha dato vita al gruppo Banzai, 20 società tutte focalizzate nei settori media, e-commerce e web.

E’ stato amministratore delegato di Matrix S.p.A., società del Gruppo Seat Pagine Gialle, nel cui ambito ha ricoperto anche la carica di Responsabile della Divisione Internet e Consigliere di amministrazione della stessa Seat Pagine Gialle.

Eppure nel 1981, appena diplomato presso il Liceo Linguistico Europeo di Milano, non lo avrebbe mai detto. Ma la sua capacità di guardare avanti, unito allo stimolo del nuovo, della scoperta, dell’invenzione, lo spingono a buttarsi nel mondo della comunicazione, un mondo che Paolo Ainio vede ricco di novità e spazi da riempire con sempre nuove idee e progetti.

Comincia così a lavorare nei principali centri media, trasferendo poi l’esperienza matura nel settore delle nuove tecnologie. Nel 1983 per conto di Centro Media si occupa del nascente fenomeno delle televisioni private e di pianificazione media, dove nel 1986 viene nominato Direttore Generale.
Due anni dopo fonda Media che nel 1989 confluisce in Media & Communication Services (in seguito Mediapolis) dove ricopre il ruolo di Direttore Generale.

Rimane sempre più affascinato dal web, tanto che per la durata di un anno si trasferisce negli Stati Uniti per studiare i nuovi media tra cui Internet, e quando nel 1994 rientra in Italia assume la carica di Consigliere Delegato in Cia Medianetwork.

Il 1994 è l’anno in cui in Italia Internet esplode anche in Italia, si sviluppa maggiormente, diventa un vero e proprio fenomeno tecnologico. Paolo Ainio si concentra così sul mercato dei media digitali costituendo, nel 1995, la società Matrix, di cui è socio fondatore.

Insieme a Carlo Gualandri e Marco Benatti, nel 1996, crearono il primo motore di ricerca italiano, Virgilio, dando il via al business del mercato internet nostrano.

Dal 1999, anno in cui Seat acquisisce la maggioranza di Matrix, si occupa dello start-up di numerose società in ambito Consumer e Business to Business che andranno poi a costituire, assieme a Tin.it, la divisione Internet di Seat.

Fino a Gennaio 2002 e' stato Amministratore Delegato di Matrix, responsabile della Divisione Internet  e Consigliere di Amministrazione di Seat Pagine Gialle.

Dopo qualche anno sabbatico, nel 2006 Ainio ritorna e con l’esperienza acquisita, con nuove intuizioni e acquisizioni nel mondo del web, crea Banzai, che nel giro di un anno e mezzo ha acquisito e lanciato una ventina di società, nel campo dei media on line (Studenti.it, Giovani.it, Altervista, SoldiOnline), dell’e-commerce (ePrice, Saldi Privati, Efo) e dei servizi web (Quadrante, Melazeta, Pixel Advertising, per citare qualche nome): con 210 dipendenti, nel 2007 ha totalizzato 38 milioni di euro di ricavi, collocandosi al quarto posto tra gli operatori italiani della rete quanto a audience. Tra le punte di diamante di Banzai i siti preferiti dai giovani e le nuove frontiere dell’e-commerce e dell’animazione su Internet.

Per informazioni su H2biz, clicca qui

Foto


I Focus di H2biz

H2biz © Copyright 2008 - 2017 H2biz S.r.l.
P.Iva/C.F. 06149921212 | Via Kerbaker, 91 - 80129 Napoli
e-mail: info@h2biz.eu - G.S. - credits

Siti del Network vai