h2biz


_home _focus _Olivier Francois

Olivier Francois

Piace alla gente che piace

Proprio come recitava un vecchio spot, Oliver François piace alla gente che piace perchè è riuscito a convincere diverse star a fare da testimonial alle sue campagne pubblicitarie.

Nato a Parigi il 4 ottobre 1961, da febbraio 2007 è amministratore delegato dello storico marchio automobilistico Lancia.

Laureato in economia, finanza e marketing presso l’Università di Parigi Dauphine.

Dopo alcuni anni di consulenza presso alcune società francesi d informatica e di export, nel 1990 viene nominato come responsabile marketing, prezzi e prodotto della Citroën per il mercato francese, per poi avere lo stesso incarico a livello europeo nel 1995. Nel 1999 è direttore della filiale danese Citroën e dopo due anni, nel luglio 2001, approda alla filiale italiana Citroën di Milano.

Mettendo a frutto le sue esperienze di marketing e di prezzi-prodotto maturate nel corso degli anni, Olivier ottiene importanti successi, che gli valgono il riconoscimento di Parigi.

In quello stesso periodo, mentre il Gruppo Fiat attraversava un brutto momento, per il dirigente francese era giunto il momento di una promozione che prevedeva un trasferimento in un’altra sede europea. Avendo manifestato palesemente la sua volontà di rimanere in Italia, paese dove con la sua famiglia aveva trovato una certa stabilità, riceve un invito da Torino.

È Sergio Marchionne, divenuto Amministratore Delegato di Fiat Group e Fiat Automobiles Group, che lo vuole come responsabile del marchio Lancia.

Diviene così  Amministratore Delegato Lancia e Responsabile Brand Marketing Communication per i marchi del gruppo Fiat.

Considerando il periodo poco felice per l’azienda italiana, Oliver François mostra tutte le qualità di colui che guarda lontano e punta sull’immagine: sceglie come testimonial della Musa la top model italiana Carla Bruni, allora non ancora divenuta lady Sarkozy.

Lo spot ottiene un inaspettato grande successo, che spinge François a puntare ancora su personaggi con notorietà internazionale. Sceglie Richard Gere come testimonial della nuova Delta: l’attore al volante della nuova vettura parte da Hollywod e approda in Tibet. Lo spot suscita clamore, soprattutto da parte del Governo cinese; ma  dopo che François riesce a dare tutte le più valide spiegazioni, ovviamente accettate dal Governo cinese, il clamore prima suscitato diviene un nuovo successo per la Lancia.

Susseguono numerosi altri spot, anche con personaggi illustri come Gorbaciov, vincitore del premio Nobel, fino ad arrivare al momento del massimo lancio della Delta sui mercati internazionali, grazie all’intuito ed alle originali strategie di marketing di Oliver François.

Lo strategist francese, infatti, si accorda con la Sony, produttrice del film “Angeli & Demoni” con protagonista Tom Hanks, per far apparire con una certa frequenza la nuova Lancia nel film.

Per ottenere ciò, avrebbe dovuto pagare 5 milioni di euro. Ridotta la cifra a 3 milioni di euro, propose che fosse la Lancia a spenderli per una campagna pubblicitaria che promuoveva contemporaneamente sia la vettura, che il film, con reciproca soddisfazione. Per la Lancia è stata quindi un’operazione costo zero.

Ancora oggi AD della Lancia, è l’esempio di come un marchio può essere lanciato al massimo e recuperare il tempo perso.

Per Oliver François “ri-lanciare” un marchio come la Lancia non è stata un’impresa facile, ma visti i risultati, c’è riuscito perfettamente.

Per informazioni su H2biz, clicca qui

 

Foto


I Focus di H2biz

H2biz © Copyright 2008 - 2017 H2biz S.r.l.
P.Iva/C.F. 06149921212 | Via Kerbaker, 91 - 80129 Napoli
e-mail: info@h2biz.eu - G.S. - credits

Siti del Network vai